Il respiro delle correnti. O sull’inesistenza del tempo.

Da dove viene questo cielo azzurro e perfetto? Da quale segreto angolo d'oceano arrivano queste nubi molli e languide? Chi ha osato creare tanta bellezza? Chi chiede ogni giorno al vento di far danzare le chiome gialle e verdi delle palme rendendole così ancor più aggraziate e ancora più benedette? Buona e crudele fu la… Continue reading Il respiro delle correnti. O sull’inesistenza del tempo.

Annunci

Cuore di tenebra. Sulla bellezza del caos.

"Risalire quel fiume era come compiere un viaggio indietro nel tempo, ai primordi del mondo, quando la vegetazione spadroneggiava sulla terra e i grandi alberi erano sovrani. Un corso d'acqua vuoto, un silenzio assoluto, una foresta impenetrabile; l'aria calda, spessa, greve, immota. Non c'era gioia nello splendere del sole. Deserte, le lunghe distese d'acqua si… Continue reading Cuore di tenebra. Sulla bellezza del caos.

Verso l’ultimo occidente. Oaxaca – Puerto Escondido

Era quasi notte. Il cielo aveva assunto la consistenza di una macchia di petrolio sospesa sul mare. Non c'era vento a rinfrescare il buio dei vicoli, ad attenuare il calore intrappolato nelle crepe dei muri scrostati. Non c'era luna ad illuminare la notte. Fuochi d'artificio scoppiavano sordi verso le montagne. L'odore della carne alla griglia,… Continue reading Verso l’ultimo occidente. Oaxaca – Puerto Escondido

Città sull’altopiano – Tenochtitlan/Teotihuacan

Una profezia diede origine a tutto una profezia ne causò la fine. Un giorno un gruppo di avventurieri nomadi, dopo aver vagato lunghi anni su quegli altopiani desertici, flagellati da un sole di pietra, si fermò a riposare sulle rive di un grande lago. Il silenzio assoluto sotto il cielo di smalto o forse un… Continue reading Città sull’altopiano – Tenochtitlan/Teotihuacan